La Gazzetta del 12/06/24

24 Ore di Saronno

“Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace”, potremmo filosoficamente descriverla così La Ultra di Saronno. Il menù di gara offriva portate da sei, dodici e ventiquattro ore, ma in casa nostra siamo pieni di gente affamata, in questo caso di atleti che non si sono per nulla saziati dopo l’impresa della 100 km del Passatore di due settimane fa. Ed eccoli qui, Laura Birolini, Alberto Morelli e Angelo Sangalli ad accettare ancora una volta un’altra sfida eroica, scegliendo a Saronno il piatto più costoso, la 24 ore!

In molti simpaticamente la definiscono una “cricetata” questo continuo girare in pista, quattrocento metri ed è solo un giro! Nel corso delle 24 ore si sono susseguite diverse fasi metereologiche, quest’anno rispetto l’anno scorso il caldo unito ad una elevata umidità non ha di certo favorito la corsa nelle ore diurne. Entrando nel dettaglio delle prestazioni Laura raggiunge il suo obbiettivo di essere la prima donna nella sua categoria e per pochi km ha mancato pure il podio assoluto femminile. Con i suoi 304 giri ha raggiunto quota 121 km e spicci, è alla quinta gara nei RD ed ha già percorso un totale di 479 km, una media di circa 95 km a gara, incredibile!

Un’altra esperienza mistica per Alberto, uno di quelli che si ingolosisce facilmente per le imprese sportive fuori dall’ordinario, nel suo modesto piccolo è riuscito a fare ben 328 giri di pista accumulando poco più di 130 km, con questo grosso bottino sale in terza posizione nella classifica km 2024. #chapeau!
Questa settimana una standing ovation la merita tutta il nostro Angelino, è stata la sua quinta gara di quest’anno e con questa mole di km percorsi a Saronno, 158,6 km in 396 giri raggiunge per direttissima il secondo posto nella classifica dei macinatori, 393 km con una media di 78,6 km a gara nel 2024. Angelino sperava tanto nel primo posto di categoria nonostante fosse consapevole di avere un avversario decisivamente più forte, alla fine si “accontenta” di essere il vicecampione di categoria ottenendo tra l’altro un soddisfacente settimo posto assoluto su 28 piazzamenti totali, dietro di lui due atleti della sua categoria: bravo, bravo, bravo Angelino a non mollare!

A Saronno si è anche disputata la staffetta 24 x 1 ora, erano presenti alcuni di noi “dispersi” in squadre miste per formare un team appunto da 24 atleti. Negli anni passati eravamo attivamente presenti con una squadra tutta nostra, erano tempi migliori?!


La 10 km del parco Nord

Tengono ancora botta le gare da 10 km nonostante le temperature inizino a diventare proibitive per fare prestazioni più efficienti rispetto ad altri periodi dell’anno. Questo non scoraggia alcuni dei nostri atleti che domenica scorsa si sono dati appuntamento per la partenza all’interno del Parco Nord sul versante di Cinisello Balsamo, per la prova da 10 km di matrice FIDAL.
Ormai è una consuetudine costante per alcuni Runners Desio andare alla premiazione nella loro categoria di appartenenza, è il caso di Aprile Christian che strappa un secondo posto tra i Seniores 40. Anche Laura Giorgetti festeggia la sua 30ª gara nei RD con un semplicissimo primo posto di categoria.

Poi sul terzo gradino ci finiscono Cristina Radaelli e Giulio Lopasso.

Presenti al parco nord anche Premoli Sergio, Salvatore Ganci, Raffaele Formicola e l’immancabile Francesco Facente!

Tapasciate

Le ultime righe di chiusura dedicate come sempre per chi ha voglia di farsi una sgambettata in una di queste tapasciate consigliatissime dal solito Maurizio Molena:

Sabato 15 giugno ore 18.00:
Avis Run a Vedano al Lambro
Domenica 16 giugno mattina:
StraVaprio
Camminata Avis Oggiono


….ALLA PROSSIMA!!!

facebook
instagram
users-group